Afta: cos’è e come si cura

L’afta è un ulcera mucosa di forma tondeggiante che si forma all’interno della bocca provocando fastidio e dolore.
Le cause scatenanti possono essere molteplici e di diversa natura (cattiva igiene orale, tabagismo, presenza di virus all’interno della bocca, patologie come il diabete, stati di stress, familiarità etc…)
La comparsa di un afta si preannuncia con un bruciore diffuso nella zona interessata che diviene sempre più forte man mano che l’afta cresce di diametro, il dolore si acuisce soprattutto mentre si mangia o si bevono liquidi troppo caldi. Inizialmente la mucosa è di colore rossastro poi si sviluppa fino a diventare una bollicina di colore bianco.
La cura più immediata per le afte è l’uso di spray o pomate locali a cui dare il tempo di agire qualche minuto prima di mangiare o bere. Nella maggior parte dei casi le afte tendono a sparire spontaneamente dopo 5/10 giorni dalla loro comparsa; nel caso in cui persistessero nonostante l’uso di prodotti indicati bisogna rivolgersi al proprio dentista di fiducia per una diagnosi più approfondita.

Fonte dati: http://www.abcsalute.it

 

 

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi