Come eliminare microbi e batteri dalla bocca

Per avere una bocca sana dobbiamo usare tutti i giorni spazzolino, filo interdentale e andare regolarmente dal dentista; a ribadirlo sono i ricercatori della Colorado State University che dà uno studio condotto hanno rivelato che la bocca di chi non va regolarmente dal dentista e non esegue una corretta igiene orale presenta un agente patogeno causa di malattie paradontali.
La prima cosa da fare, per eliminare batteri e microbi dalla bocca, è lavarsi i denti dopo ogni pasto per rimuovere tutti i residui di cibo; spazzolando tutte le superfici, comprese quelle rivolte verso l’interno della bocca.
E’ importante
scegliere lo spazzolino adatto; gli esperti consigliano di utilizzarne uno con la testina angolata e con un buon grado di flessibilità, in modo da raggiungere agilmente anche le parti più lontane, con setole inclinate verso il basso e verso l’alto.
Dopo aver spazzolato i denti è necessario usare il filo interdentale che permette di rimuovere la placca anche nei punti in cui lo spazzolino non può arrivare, come gli spazi tra un dente e l’altro: è corretto muoverlo lentamente verso l’alto e verso il basso, e ripetere l’operazione per ogni dente.
Infine controllare che ogni dente sia pulito e non ci siano residui di placca.
Dopodiché è consigliabile utilizzare un collutorio ad azione disinfettante e igienizzante, con cui effettuare dei risciacqui per almeno 30 secondi.
Solo attraverso queste buone norme di igiene orale garantiremo alla nostra bocca un’ottima salute orale libera da batteri e microbi.

Leave Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi