Controlli odontoiatrici: ogni quanto farli

E’ buona abitudine fare una visita di controllo dal Dentista ogni sei mesi circa al fine di prevenire il sopraggiungere di patologie ai denti; in linea generale si tratta di un esame di routine in cui l’Odontoiatria controlla la salute di denti e gengive.
Rispettando il periodo delle visite che lo Studio dentistico consiglia si riesce, sia a prevenire l’insorgere di diverse patologie, come ad esempio carie  e accumuli di tartaro (principale causa della parodontite), sia a bloccarle sul nascere così da risparmiare fastidio ai denti e denaro: conoscere e salvaguardare lo stato di salute del cavo orale è importante per evitare che piccoli disturbi iniziali possano svilupparsi con il tempo e progredire.
Durante la visita il Dentista controllerà la situazione generale della bocca segnalando, nel caso ce ne fossero, l’insorgere di nuove patologie e deciderà se è necessario effettuare una pulizia dei denti, a causa dell’accumulo di tartaro che si è depositato nell’arco dei sei mesi intercorsi dal precedente controllo.
Per concludere possiamo dire che la visita odontoiatrica periodica è fondamentale poiché permette di tenere monitorata la salute della bocca e di tutto il cavo orale; raccomandiamo perciò a tutti i nostri pazienti di effettuarla con regolarità.

Leave Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi