Via G. Plana, 58 27058 Voghera (PV) Tel: 0383 369629 - 0383 1930324

Placca batterica: cos’è e come evitarla

Durante le visite di controllo dal Dentista tutti abbiamo sentito parlare della placca batterica e sicuramente ci si è chiesti che cos’è nello specifico e come si può evitare?
La placca batterica è una patina trasparente composta dai batteri che vivono nella bocca e da sostanze provenienti dal cibo, come zuccheri, carboidrati e lipidi. Viene spesso trascurata perché  poco visibile ad occhio nudo e difficilmente individuabile; la miglior medicina per contrastarla è avere una buona igiene orale.
Questa nemica invisibile comincia a formarsi subito dopo aver mangiato e, se non rimossa, può causare patologie specifiche; in particolare gli zuccheri forniscono la possibilità ai batteri (che normalmente vivono all’interno della bocca) di nutrirsi e di conseguenza di moltiplicarsi.
In un primo momento provoca infiammazione alle gengive (gengivite), con il tempo questa pellicola trasparente diventa tartaro (ben visibile all’interno dei denti) fino a trasformarsi in parodontite, patologia che colpisce il parodonto e che, in alcuni casi, porta alla perdita dei denti.
La miglior soluzione per rimuovere la placca e il tartaro è sottoporsi regolarmente a sedute di igiene orale professionale.
La miglior difesa, invece, è la PREVENZIONE: proprio per questo consigliamo sempre ai nostri pazienti un’accurata igiene orale quotidiana con spazzolino, dentifricio specifico e filo interdentale almeno 3 volte al giorno.
Il movimento dello spazzolamento deve essere verticale, con lo spazzolino inclinato di 45° in modo tale da facilitare la rimozione della placca anche nel solco gengivale. Il filo interdentale permette di rimuovere la placca batterica e i residui di cibo negli spazi interdentali dove lo spazzolino non può arrivare.
In commercio ci sono anche collutori antiplacca che possono contribuire a migliorare l’igiene orale svolgendo una funzione ausiliaria, ma che non potrà mai sostituire lo spazzolino come azione primaria per la rimozione della placca.
Il nostro consiglio per allontanare il rischio di placca e tartaro è quello di effettuare una/due volte all’anno una pulizia dei denti professionale per tenere sotto controllo la situazione della bocca e prevenire patologie acute.

Leave Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi